GRUPPO DI STUDIO SULLE TRADIZIONI VIOLENTE
GRUPPO DI STUDIO SULLE TRADIZIONI VIOLENTE

Home | presentazione

Implicazioni psicologiche
Il senso morale del bambino
Comportamento crudele del bambino
Baby killers
Dichiarazione degli psicologi

Il circo con animali
Cos'è
I metodi d'addestramento
La parola ai circensi
Animali in catene
Le conseguenze fisiche, psicologiche e gli abusi
Gli incidenti
I finanziamenti pubblici
Le ordinanze
Divieti di attendamento in Italia
Alcuni dati a livello mondiale

Le fiere ornitologico venatorie
Cosa sono
Chi è la FIMOV
La FIMOV entra nelle scuole

Richiami vivi
Cosa sono
Divieti: Parma
Divieti: Regione Piemonte

Finanziamenti pubblici:
Contributi Regione Veneto

Delibera della Giunta
Beneficiari
Breve spiegazione

Contributi del Comune di Brescia

Veneto: norme e privilegi per la caccia
Legge Nazionale sulla caccia

Comunicati stampa
Richiami vivi dopati
Importazione illegale
Condanne per maltrattamento

Chi siamo

Contatti

LE IMPLICAZIONI PSICOLOGICHE DEI MALTRATTAMENTI DEI BAMBINI E DEGLI ADOLESCENTI NEI CONFRONTI DEGLI ANIMALI

Introduzione:

La tendenza all’aggressività, si può esprimere in modi completamente diversi e non necessariamente violenti. Del resto se l’aggressività come tendenza fa parte del nostro modo di essere, la violenza come espressione di aggressività fa parte del tipo di educazione che noi riceviamo. È l’educazione che definisce il modo in cui si manifesterà questa tendenza, attraverso un percorso ad esempio di veemenza verbale piuttosto che uno di violenza fisica. La violenza perciò non è propriamente un problema d’istinto, ma è un modo appreso di esprimere un istinto. L’educazione, e in questo si intende soprattutto l’esempio, indirizza, plasma, dà forma all’aggressività. Il bambino tende ad imitare il comportamento dell’adulto, se l’adulto mostrerà atteggiamenti di crudeltà il bambino cercherà di imitarlo o comunque si assuefarà ad essi.
Per il fanciullo animale o uomo sarà completamente indifferente. Egli impara infatti l’atteggiamento violento, poiché viene educato a porsi in modo crudele nei confronti dell’alterità. È necessario tenere in considerazione proprio questi due punti, ovvero l’atteggiamento violento e il disprezzo dell’altro, come due costumi in qualche modo preparatori di successive azioni di violenza.

Per prendere visione del documento completo su questo argomento:

Di seguito è possibile scaricare il documento in formato PDF (Adobe Acrobar Reader), qualora preferiate il formato originale del documento (MIcrosoft Word) siete pregati di contattarci via e-mail.

Download documento (peso 110 Kb)

cliccate il logo per scaricare una copia gratuita di Adobe Acrobat Reader®

Scarica ed installa Acrobat Reader

@ Contatti: info@tradizioniviolente.org
web: ganodesign